ROSSO VS BIANCO: SCEGLI LA TUA SIDEWine Russian House

Nella battaglia dei vini, non c'è un vincitore certo. La scelta di una bottiglia è una questione di gusto, occasione, stagione e, naturalmente, i piatti serviti. Quando si tratta di scegliere il tipo di vino per la cena, è importante abbinarlo bene al cibo per far sì che sia la bevanda che il pasto acquisiscano un gusto più brillante.

I vini letti e quelli bianchi sono ben diversi se li guardiamo sotto diversi aspetti. Ognuno ha le sue caratteristiche e caratteristiche che dovrebbero essere considerate prima di posizionare la bottiglia sul tavolo e aprirla. Scopriamo insieme alcuni dei segreti!

VINI ROSSI

Tradizionalmente, i vini rossi sono ottimi per cene romantiche e ritrovi in famiglia. Tuttavia, non scegliere audacemente la bottiglia di vini rossi, basandosi su questo fattore. Il fattore principale da considerare è il cibo da servire.

Il vino rosso, come il Cabernet Franc rosso secco della cantina Myskhako, che è uno dei preferiti dai clienti di Wine Russian House, si abbina molto bene con:

• Piatti di carne e bistecche succose
• Selvaggina, costine, agnello arrosto
• Burger (sì, può essere abbinato al vino)
• Piatti di melanzane
• Formaggi a pasta dura

Quando apri una bottiglia di vino rosso, non dimenticare di dargli un po' di tempo per respirare. Dopo aver trascorso diversi anni in una bottiglia sotto pressione, la bevanda dovrebbe entrare in contatto con l'ossigeno. Il vino rosso non va bevuto freddo. La temperatura di servizio ottimale è tra 60-65 gradi Fahrenheit (16-18 gradi Celsius).

VINI BIANCHI

I vini bianchi hanno un gusto più leggero, più fruttato e fresco. È un'ottima aggiunta per il tuo pasto estivo o per piatti leggeri. La scelta del cibo da abbinare al vino bianco, come lo Chardonnay 100% della cantina SORT, che trovi nel nostro negozio online, dovrebbe essere diversa. I piatti di carne pesanti non si sposano bene con aromi di miele, pesca e vaniglia.

Cosa accompagnare con il vino bianco?

• Pesce e frutti di mare
• Piatti con salsa cremosa
• Pollame
• Pasta
• Insalate
• Piatti di verdure
• Funghi

A differenza del vino rosso, una bottiglia di vino bianco va servita fresca. Una soluzione ideale è conservare una bottiglia in frigo e tirarla fuori 20 minuti prima di servirla. I vini leggeri come lo Chardonnay mostrano il meglio del loro gusto alla temperatura tra i 46-50 gradi Fahrenheit (8-10 gradi Celsius).
E ricorda una regola d'oro: stabilisci le regole in casa tua. Quindi, dopo un pasto leggero con una bottiglia di vino bianco, va benissimo servire una bottiglia di rosso per accompagnare formaggi a pasta dura. Dopotutto, la vita è assaporare i momenti!